Il bello di Dubai è il CLIMA – La Repubblica (BA)

Climatizzare video lottery Bari Puglia

DUBAI LOTTERY: un ambiente elegante che non rinuncia alla DEPURAZIONE DELL’ARIA.

Immagina un luogo in cui le opportunità sono messe lì, ad ogni angolo, pronte per essere colte. Un luogo in cui scegli in piena autonomia, senza condizionamenti esterni. Solo tu e e il tuo talento. Ora prendi tutta la fortuna che in tutta una vita si può avere e mettila in questo luogo insieme al lusso e alla magnificenza che meritano i grandi sogni. Splendore, ricchezza, eleganza e sontuosità. Crepi l’avarizia. Si vive come si sogna: solo in grande.
A questo punto manca solo un elemento. Un piccolissimo dettaglio senza il quale opportunità, talento, fortuna e lusso rischiano di svanire prima che il sogno diventi realtà. Manca ancora il clima. Non un clima qualsiasi. Parliamo del giusto clima. Quello in cui la temperatura giusta è giusta davvero e l’umidità termica relativa è un concetto tutt’altro che relativo. Giungono voci di persone che hanno lasciato intere fortune in posti remoti della terra per tornare alla loro terra,  al loro clima.  Non sarà questo il caso. É tutto pronto. Un’ultima occhiata alla nostra “check list della vita da sogno”:Cardascio - ClimatecOra non manca proprio nulla. Sei pronto alla grande svolta? E allora benvenuto a Dubai Lottery.

La nostra visita guidata comincia molto presto. Sono le 8:30 di una calda giornata di maggio. La fortuna non aspetta. Ad accoglierci è Marika, una bellissima hostess.

Dubai Lottery è una vera e propria “città dell’oro”, paragonabile a quelle che gli antichi esploratori descrivevano con una certa dose di fantasia nei loro diari di viaggio. Gli interni sontuosi e curati nei minimi dettagli sono un vero e proprio tributo alla tradizione culturale mediorientale e annullano temporaneamente qualsiasi relazione con l’esterno. Tutto è estremamente coerente e realistico. Tutto. Eccetto il clima. La temperatura è quella ideale, l’umidità anche. Nulla a che vedere col caldo torrido della penisola Araba. «Facile avere la temperatura ideale ora, quando le sale non sono piene…» pensiamo ad alta voce ma Marika ci ha già anticipati. Ci mostra un dispositivo posto su di una parete e così scopriamo che grazie ad esso la temperatura viene costantemente monitorata, commisurata all’affluenza.
“La fortuna è nemica dei cambiamenti e così evitiamo anche quelli termici”
É simpatica Marika. Ci spiega che l’affluenza in Dubai Lottery è un dato variabile. Può passare da un minimo di poche unità ad un massimo di diverse decine di persone nell’arco di una manciata di minuti. Per questo occorrono macchine capaci di passare da regimi minimi a regimi massimi in tempi brevissimi. Giusto, le macchine! Ci rendiamo conto solo a questo punto che l’impianto di climatizzazione è pressoché invisibile. Il benessere si genera dietro le quinte e si fa strada attraverso i muri. C’è, ma non si vede.
Esclude ogni sorta di supporto esterno e si integra perfettamente con lo spazio circostante, non inquina la vista, non interrompe quell’armonia ideale. Un sistema minuziosamente studiato per unire comfort e discrezione. Un binomio perfetto, la formula del “lusso termico” che solo un impianto di climatizzazione d’eccellenza può offrire. A questo punto vorremmo saperne di più. La preziosa Marika ci allunga un bigliettino da visita. Climatec e Cardascio. Questo clima di Dubai ci interessa troppo. Andiamo a conoscerne l’artefice.

Climatizzazione BariAd appena 15 km da Dubai c’è Rutigliano!

Le distanze non sono più quelle di una volta; e nemmeno i climatizzatori. Lo scopriamo subito appena mettiamo piede nella sede di Cardascio Business Solutions. Ad accoglierci questa volta è un uomo, Maurizio Cardascio, titolare dell’omonima azienda. Fanno sul serio questi di Cardascio. Un reparto di progettazione analizza planimetrie, effettua calcoli volumetrici, disegna fitte reti di condotti e tubazioni.
«Dubai Lottery è stata una delle sfide più grosse. Lì avevamo ambienti di diverse dimensioni, con diverse esigenze funzionali ed estetiche». In pochi minuti ci spiega quanto difficile sia gestire diverse volumetrie, pareti nere, pareti color oro, reparto non fumatori e reparto fumatori con un unico impianto. Ripensiamo alla visita fatta in mattinata. Non ricordiamo di aver sentito puzza di fumo in Dubai Lottery.
A questo punto Maurizio ci svela un segreto: «Il buon impianto di climatizzazione non lo senti. A Dubai Lottery abbiamo fatto di più: lì non lo senti e non lo vedi». Il concetto è interessante. Vogliamo saperne di più e lui ci invita a seguirlo nello showroom Climatec Home Solutions di Bari, in viale Einaudi.  Accettiamo e facciamo bene. Le macchine esposte soddisfano ogni tipo di esigenza in fatto di stili, cromie e forme. É chiaro, “lusso termico” non è invadente. C’è ancora tempo per un’ultima nozione: «Ai protagonismi da sempre preferiamo l’armonia estetica». Ci congediamo dissimulando il nostro stupore. Mai avremmo sospettato che dietro la scelta di un impianto di climatizzazione ci fosse una scuola filosofica.